Sopra:

Vacanze invernali con disabili: come organizzarle al meglio

person Pubblicato da: Valeria Iavarone list In: News

Le festività natalizie sono alle porte. C’è chi ha già organizzato le vacanze, chi le passerà a casa e chi invece è alla ricerca di una soluzione per viaggiare con un disabile. Muoversi con chi ha difficoltà motorie o intellettive non è semplice. Purtroppo ad oggi non tutte le strutture ricettive sono attrezzate, così come i mezzi di trasporto, ma non bisogna in alcun modo demordere! Le regioni con le piste da sci più famose si sono attrezzate per permettere anche ai disabili di praticare sport da neve, così come le numerose baite e mezzi ti trasporto. Ma le vacanze invernali sono solo sinonimo di sci. Ci sono tantissime capitali europee stupende da visitare in inverno, accessibili e super attrezzate. Ecco alcuni suggerimento per affrontare al meglio le vacanze invernali con disabili.

Vacanza sulla neve accessibile per disabili

La settimana bianca è sinonimo di relax, tanto scii e piatti caldi con tanto formaggio fuso nelle baite sulle vette. Grazie all’inclusione turistica che cresce ogni giorno anche in questo settore, diverse sono le proposte accessibili di rifugi, pisce da sci e associazioni che organizzano passeggiate in montagna. La prima cosa da fare se si vuole trascorrere le vacanze invernali con disabili in montagnaè decidere la struttura migliore per rispondere alle proprie necessità. Le migliori hanno un accesso diretto sulle piste e sono dotate di mezzi di trasporto adeguati. In ogni regione ci sono diverse associazioni alle quali rivolgersi per praticare attività sulla neve come i corsi di sci. Le lezioni sono aperte a tutte le persone con disabilità, da quelle motorie alle patologie dello spettro autistico, regalando esperienze uniche a tutti. 

Ma la vacanza sulla neve non è solo sci. C’è anche altro come una bella passeggiata in silenzio in una bella giornata di sole con aria fresca e pulita. Prima di affrontare un qualsiasi percorso a caso, pianifica la passeggiata. Seleziona il percorso più adatto, con rifugi privi di barriere architettonichecon bagno ovviamente adatto alla sedia a rotelle.

Vacanze invernali con disabili in città 

Una valida alternativa alla montagna per le vacanze invernali è una capitale famosa europea o una città italiana dal fascino retrò. Gli ostacoli sono sicuramente minori rispetto allo sciare, ma è fondamentale programmare il tutto affinché la vacanza sia piacevole e quanto più possibile adatta alle esigenze del disabile. Nelle giornate molto fredde e piovose o nevose, la visita ai musei è la scelta migliore. Tutte le strutture sono state di scala per disabili e bagni adeguati. Inoltre diversi sono gli sconti sui biglietti sia per l’accompagnatore che per il disabile. In alternativa ci sono le mete al caldo, ottime per beneficiare di un po’ di bel tempo. Le diverse mete vacanziere estive offrono diverse esperienze uniche adatte ai disabili come le immersioni o lo snorkeling. 

La scelta di una sistemazione idonea è importante per evitare brutte sorprese e rendere la vacanza unica in senso positivo. Di solito gli hotel sono più accessoriati e adeguati rispetto a duna casa vacanza.  Se hai dei dubbi contatta la struttura e chiedi informazioni sulle caratteristiche della stanza senza farti intimorire. 

Vacanze invernali e mercatini di natale

Chi dice che i mercatinisono un luogo difficile da visitare? In Italia tantissime sono le città che propongono questo genere di attrattiva. I più famosi sono sicuramente i più affollati, ma anche quelli che propongono valide soluzioni per i disabili. Prima di tuffarti nella calca delle persone che vanno alla ricerca dei regali, controlla la rete urbanistica, informati sui parcheggi e sulla lontananza dalle attrazioni. Se decidi di muoverti in treno o aereo assicurati di prenotare in anticipo l’assistenza dedicata al personale disabile, così da rendere il viaggio quanto più piacevole e meno stressante possibile.

Vacanze invernali con disabili alla SPA

Per chi ha voglia di dire addio al tam tam della città e godersi finalmente un momento di relax, non c’è niente di meglio della SPA. Le terme, quelle naturali sono molto apprezzate. In queste strutture ci sono spesso percorsi dedicati ai soggetti disabili, con massaggi e terapie apposite. Sul portale di ogni struttura è possibile fare richieste speciali, chiedere informazioni circa la presenza di spogliatoi appositi. Alcune SPA inoltre mettono a disposizione anche la stanza day use, così da poter vivere il momento di relax con il massimo delle comodità. 

Commenti

Nessun commento in questo momento!

Lascia il tuo commento

Domenica Lunedi Martedì Mercoledì Giovedi Venerdì Sabato Gennaio Febbraio Marzo Aprile Può Giugno luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre