Sopra:

La pulizia della protesi e del cavo orale negli anziani

person Pubblicato da: Valeria Iavarone list In: News

La bocca è il primo accesso alle infezioni nei pazienti anziani sufficienti e non. In un individuo adulto è l’organismo stesso che provvede tramite la saliva a creare una barriera protettiva efficace nei confronti dei batteri che potrebbero provocare danni. In particolare è il lisozima presente nella saliva ad occuparsi della creazione di questa barriera contro batteri e agenti esterni. Con il passare degli anni e l’invecchiamento, la salivazione diventa più scarsa e anche la quantità di lisozima prodotto, così i soggetti anziani sono più vulnerabili e meno protetti. Inoltre il cibo che si deposita sulle gengive, tra i denti e sulla lingua favorisce la proliferazione batteria quando non rimosso in modo soddisfacente. Ed è questo il caso di tutti quei soggetti non autosufficienti che non possono provvedere autonomamente a lavarsi i denti. Vediamo insieme come effettuare la pulizia della protesi e del cavo orale negli anziani non autonomi o con difficoltà motorie. 

Come pulire i denti in un soggetto anziano?

La prima cosa da fare quando si puliscono i denti di un parente o paziente anziano è indossare i guanti monouso in lattice o nitrile, così da non contaminare la bocca con i batteri presenti sulle mani. Ci vuole tatto, attenzione e delicatezza. Lo strumento indispensabile è uno spazzolino con setole morbide, va bene sia il classico modello che quello elettrico, purché non dia fastidio all’anziano. Il dentifricio deve essere di tipo protettivo per le gengive e delicato per i denti. Bandite paste troppo abrasive o collutori con alcol che potrebbero irritare le mucose. 

Ci si posiziona accanto al soggetto, sul lato destro o sinistro, facendo appoggiare la testa sul proprio petto. Con una mano si tiene fermo il viso e con l’altra si opera. Questa posizione va bene sia se l’anziano è seduto che coricato. 

Si parte dal fondo della bocca, dai molari, fino alla parte terminale dei denti, così da portare via i residui di cibo. Il tempo medio è di circa due o tre minuti, ma potrebbe essere maggiore in base alla sopportazione dell’operazione da parte del soggetto. Per sciacquare la bocca si può utilizzare una bottiglina apposita e una bacinella se l’operazione non viene effettuate in bagno. 

 

Come pulire la protesi dentale in un soggetto anziano? 

Due sono le tipologie di protesi dentale: quella fissa e quella mobile. I denti della protesi fissa vanno puliti come quelli “naturali”. La corretta pulizia anche dei denti finti è essenziale per prevenire la proliferazione batterica e la nascita di cattivi odori o infezioni della mucosa e della bocca. Si può anche utilizzare il filo interdentale.

Per le protesi mobili il compito è molto più semplice poiché è rimovibile. La dentiera in tal caso va tolta dalla bocca del soggetto anziano e lavata con spazzolino e dentifricio. Quando non viene utilizzata va lasciata nella vaschetta apposita con un detergente specifico. La protesi non va lasciata all’aria ma immersa in acqua, così che non si secchi e si deformi. La bocca del paziente va sciacquata eliminando eventuali residui di cibo e la colla per la protesi, così da preservare gengive, lingua e palato. Attenzione alla formazione di vesciche dovute ad un cattivo posizionamento della dentiera o di un’adesione non corretta. 

 

Accorgimenti per evitare infezioni della bocca

La protesi dentale mobile non va assolutamente portata tutti i giorni 24 ore al giorno. Le gengive infatti hanno bisogno di riposarsi. Si consiglia di toglierla tutte le sere dopo cena e rimetterla al mattino prima di colazione. Nel caso in cui non fosse possibile è essenziale fare una pausa di almeno otto ore tra due giorni di utilizzo consecutivo. 

Fare dei controlli periodici dal dentista permetterà di prevenire la formazione di vesciche, bolle ma anche ridurre il rischio d’infezioni.

Commenti

Nessun commento in questo momento!

Lascia il tuo commento

Domenica Lunedi Martedì Mercoledì Giovedi Venerdì Sabato Gennaio Febbraio Marzo Aprile Può Giugno luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre