Sopra:

Come affrontare le festività e non contrarre il Covid

person Pubblicato da: Valeria Iavarone list In: News

L’epidemia di Covid-19 continua a far parte della realtà, così la Commissione Europea ha diramato dei consigli e delle raccomandazioni che possono tornare utili a tutta la popolazione mondiale in vista delle festività di Natale 2020. Questo documento diramato il 2 dicembre sarà la base sulla quale ogni nazione stilerà delle linee guida che a breve entreranno a far parte di questo Natale. L’obiettivo è quello di contrastare l’epidemia ed impedire il diffondersi del virus, in particolare tenere al sicuro i soggetti più fragili come gli anziani. Vediamo insieme i consigli da seguire e le raccomandazioni per non vanificare gli sforzi fatti in autunno per contrastare la diffusione del Covid.

 

Covid e Natale: perché questo periodo è così rischioso?

Incontrare amici e familiare in ambienti chiusi e senza areazione, pranzi o cene lunghe, chiacchierare ad alta voce, baci e abbracci sono solo alcuni dei fattori che potrebbero rendere questo Natale per niente piacevole. Basti pensare al pranzo di natale, tutti riuniti a casa senza mascherine, uno accanto all’altro, passaggio di cibo e bevande, scambio di regali e canti sono al centro delle nuove raccomandazioni diramate dal governo. Non si parla di regole, ma di linee guida che andrebbero seguite per preservare il più possibile gli anziani e i soggetti più fragili.

Il governo richiede di limitare il numero di commensali di pranzi e cene durante le feste, limitando le riunioni ai familiari di primo grado, quindi genitori, fratelli, figli, coniugi o partener conviventi. Basti considerare che più persone ci sono più il rischio aumenta. L’ideale sarebbe non superare i sei/otto commensali. È importante sapersi comportare anche durante i pasti. Meglio non passarsi i piatti da portata e procedere a porzionare tutto. Toccare il meno possibile bottiglie, tovaglioli ed oggetti in genere. Preferibile delegare una persona a servire l’acqua o il vino anziché far toccare le bottiglie o le brocche a tutti gli ospiti. 

Durante il pranzo di natale sarebbe opportuno evitare musica o tv ad alto volume. Così facendo si è portati ad urlare per chiacchierare, producendo così tantissimo dropplet nell’aria che potrebbe essere proprio quello ad infettare gli altri. Parlare con un tono di voce basso riduce il rischio di rilasciare nell’aria goccioline di saliva, le predilette dal virus.

 

Ridurre i tempi per minor rischio di contrarre il Covid

Diversi casi studio hanno dimostrato come i tempi di esposizione prolungati aumentano il rischio di contrarre il Covid 19. In tal caso, se proprio non si può far a meno di riunirsi con i familiari, sarebbe meglio optare per un caffè veloce per lo scambio dei doni che pranzare/cenare insieme. In entrambi i casi è sempre una buona idea ventilare i luoghi, aprendo le finestre per favorire lo scambio d’aria, anche se fa freddo. Basta arieggiare gli ambienti per 5 minuti ogni ora. Anche nel caso di un incontro furtivo al chiuso, è sempre bene posizionarsi con le dovute distanza ed evitare di sedersi tutti sullo stesso divano. Così come si consiglia di mantenere sempre almeno un metro di distanza, stessa regola vale anche per quando ci si siede a tavola. Un’accurata pulizia degli ambienti sia prima che dopo la riunione è sempre un’ottima idea.

Natale e Covid: e gli anziani?

Sia il Governo italiano che la Commissione Europea hanno consigliato di escludere dalle riunioni di famiglia gli anziani. il motivo è semplice, sono i soggetti più delicati che potrebbero maggiormente risentirne di questa situazione. Se proprio non si può, l’ideale è effettuare un tampone antigenico o un test rapido prima del pranzo o della cena. È importante però ricordarsi che questi test valgono solo fino a quel momento. In seguito al test infatti ci si dovrebbe isolare e non avere più contatti con nessuno. Ciò vuol dire che una persona negativa nel giorno del test, non sia positiva il giorno dopo.  

Se non fosse possibile o non si vuole escludere i nonni, allora è fondamentale seguire le principali regole quali:

  • Lavarsi frequentemente le mani;
  • Indossare la mascherina anche in casa, abbassarla solo per mangiare e rimetterla tra una portata e l’altra;
  • Rispettare il distanziamento tra le sedute;
  • Ridurre al minimo il numero di commensali;
  • Parlare con tono basso;
  • Evitare baci e abbracci;
  • Areare gli ambienti con frequenza;
  •  Non passarsi i piatti/bottiglie o cibo.

Seguendo queste linee guida basilari si può ridurre in modo importante il rischio di contagio e rendere queste festività piacevoli!

Commenti

Nessun commento in questo momento!

Lascia il tuo commento

Domenica Lunedi Martedì Mercoledì Giovedi Venerdì Sabato Gennaio Febbraio Marzo Aprile Può Giugno luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre